Lisbona: una città che ti sorprende!

Lisbona

Lisbona: una città che ti sorprende

Un sole caldo ci ha accolti in quel di Lisbona, in Portogallo, per poi sparire e trasformarsi in pioggia durante il tragitto dalla metro al nostro appartamento. Era a tanto tempo che volevo visitare questa città e finalmente ci sono riuscita. Lisbona è come il sole e la pioggia appena sono arrivata, caotica, colorata e un po’ contraddittoria!

E’ un Paese caldo, che ti scalda l’anima, con le porticine dai mille colori, con il profumo del cibo e del buon vino, con i piccoli tram che corrono e persino con i tuk tuk multicolor che ti portano in giro per la città! Ho amato sin da subito questa città, mi sono goduta i ristorantini tipici, i sorrisi della gente del posto, le discese e le salite che ti fanno sudare, i tramonti meravigliosi, tutto!

Atterrati dopo un piacevole volo con Ryanair, io e il mio ragazzo ci siamo diretti verso la metro e abbiamo fatto subio la card giornaliera al costo di 6 euro, in modo da poter girare la città senza alcun problema. Arrivati alla fermata Baixa-Chiado e uciti dalla metro siamo entrati subito nel vivo di Lisbona, la fermata del Tram 28 con i turisti che aspettano per fare un giro, con i bar e i ristoranti pieni, con la gente persa nei pensieri che corre qua e là!

Ci siamo diretti subito nella casa che avevamo affittato, Lisbon Lovers, per posare le valigie e un’amica della proprietaria ci ha accoli in maniera davvero accogliente, assicurandoci che fosse una città sicura e che ci avrebbe sorpreso positivamente, dandoci tutte le informazioni utili per vivere al meglio questo viaggio non come semplici turisti ma come gente del posto! Poi siamo ripartiti alla scoperta della città!

IMG_1106

Abbiamo avuto a disposizione solo 4 giorni, ma li abbiamo sfruttati al massimo cercando di non perderci nulla ma senza far diventare il viaggio un tour faticoso contro il tempo.

Ma andiamo con ordine!

Lisbona: giorno 1!

Il primo giorno siamo andati alla scoperta della città iniziando il nostro percorso in salita per scoprire il Bairro Alto! Durante la passeggiata ci hanno sin da subito colpito i tantissimi locali piccoli e accoglienti, ma abbiamo proseguito e non ci siamo fatti prendere dalla gola e siamo saliti di corsa sul famoso tram 28! Il giro su questo tram non potete proprio perdervelo, oltre ad essere molto caratteristico vi permetterà anche di fare un bel giro in lungo e largo per la città, se potete prendetelo da capolinea a capolinea, cioè da Largo Martin Moniz al Cimitero di Prazares! Arrivati alla Cattedrale del Sè, davvero imponente ma non ricca di decorazioni all’interno, siamo scesi e ci siamo goduti la meravigliosa vista sulla Graça e aull’Alfama e del Castello di São Jorge!

IMG_1118

L’Alfama, il quartiere più antico di Lisbona, è una delle parti più caratteristiche di questa città, con le strade impreziosite dagli azulejos e con delle salitine che vi faranno venir voglia di buttarvi per terra o chiedere al vostro fidanzato di trascinarvi! Lungo l’Alfama vedrete i simpatici tuk-tuk multicolor sfrecciare a una velocità che mi hanno fatto preferire proseguire a piedi, i panni stesi fuori le finestre, le macchine parcheggiate in modo bizzarro! Ma il bello è proprio questo, è una città bella e contraddittoria e l’Alfama ne rappresenta l’essenza!

IMG_1119

Dopo aver fatto mille foto al panorama abbiamo proseguito verso il castello e incontrato un signore che ci ha subito chiesto se venivano da Roma e ci ha intrattenuti a parlare per una ventina i minuti perchè ama l’Italia e gli italiani, e ci ha chiesto persino una foto ricordo tutti insieme! Dopo questa piacevole pausa ci siamo diretti al Castello, non c’è nulla da vedere all’interno ma vi farà innamorare ancora di più di qusta città grazie agli scorci che vi regalerà! Per merenda ci siamo fermati da Nata a prendere un spuntino salato composto da alcune bruschettine niente male e poi abbiamo finalmente assiaggiato i dolci tipici: i Pasteis De Nata, squisiti!

IMG_1122

IMG_1127

IMG_1134

Dopo questa bella passeggiata siamo tornati verso Baixa e abbiamo fatto una passeggiata tra i vicoletti, tra gli azulejoso e i negozi di quadri che ti fanno innamorare! Un po’ stanchi siamo torni nella nostra casetta, ci siamo riposati e poi siamo andati a mangiare in un posto davvero speciale: Pharmacia!

Pharmacia è un ristorante all’interno del Museo della Farmacia, ma prima di entrare godetevi il panorama del Miradouro De Santa Catarina! Il menù che verrà presentato sarà un ricettario, l’acqua sarà servita in alcune bottiglie che richiamo i flaconi delle medicine, insieme vi verrà portata una lista di cocktail con nomi tipo Ibuprofene o Paracetamolo! E’ un luogo davvero particolare, i camerieri sono molto cordiali e spiegano passo passo il menù, cercando di consigliarvi al meglio. L’idea di questo ristorante, come la maggior parte a Lisbona, è quella di condividere i piatti! La cameriera carinissima ci ha consigliato di prendere l‘arroz carolino de lingueirao com coentros, una delizia del palato! Un riso con pesce davvero eccezionale, condito perfettamente e dal sapore unico, io e il mio ragazzo ce lo stavamo litigando, altro che condividere!!! Per secondo abbiamo assaggiato dei mini hamburguer de vazia maturada em profiterole, compota de tomata cereja e molho de queijo e ervas, è l aprima volta che mangio dei mini hamburger all’interno dei profiteroles, oltre ad essere carinissimi da vedere sono anche buonissimi da mangiare, per finire un bel dolcetto bolo fortaleza, un fetta di torta al cioccolato! Questo locale ci è davvero piaciuto e ci ha fatto iniziare al meglio l’esperienza con il cibo di Lisbona!

A presto con un nuovo post con il continuo del viaggio!

Un bacio – Fede

 

IMG_1170 IMG_1172 IMG_1174 IMG_1176 IMG_1177

 

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code